Patrizia Loiola

1_0001_loiola Patrizia Loiola

I miei contatti:

Patrizia Loiola

 

DELEGAZIONE SAN DONÀ DI PIAVE

IN F.I.S.A.R. DAL 2004

 

“Tradizione e innovazione il nostro terroir”

Sei in F.I.S.A.R. perchè?

Sono entrata in Fisar per la mia grande passione per il vino e per acquisire una formazione professionale: oggi sono in Fisar perché sento di “essere” Fisar!

Che cosa pensi di dare al consiglio nazionale ed
all’associazione durante il tuo mandato?

Mettere a disposizione le mie esperienze sviluppate sia all’interno di Fisar che all’esterno, una capacità progettuale e di costruzione e cura di rapporti e reti messa a punto in tanti anni e in diversi contesti a livello associativo e professionale sia locale e che europeo, motivazione e positività per una Fisar sempre più punto di riferimento nel mondo del vino.

Quali sono le tue esperienze e competenze?

Sono un’imprenditrice formatrice per vocazione e per passione, presidente di un’agenzia formativa che si occupa da oltre 25 anni di sviluppo risorse umane, pari opportunità, formazione e organizzazione, ma anche turismo, enogastronomia e innovazione sociale. Le diverse esperienze sono maturate nell’ambito della formazione al lavoro e della formazione sul lavoro, a livello nazionale e transnazionale, sia in strutture private che pubbliche.

Ho poi sviluppato competenze elevate di progettazione e di gestione in numerosi progetti europei di lotta all’esclusione sociale, per la valorizzazione della diversity in azienda e la rigenerazione urbana. Mi occupo da oltre 30 anni di formazione formatori e di creazione d’impresa.

Ma le contaminazioni cognitive sono il sale del pensiero creativo: per questo, fra un progetto e l’altro, divento nel 2004 Sommelier Fisar e approfondisco le tecniche della degustazione dei vini e mi appassiono alla formazione esperienziale creando il brand  “Simposia” per attività di wineing e cooking: le nuove frontiere di apprendimento collegate all’outdoor training con particolare collegamenti allo sport (canoa, golf, basket ecc.). Parlo professionalmente inglese e francese.

Nell’ambito Fisar, oltre al diploma di sommelier sono stata membro del Consiglio di delegazione  per cinque anni dal 2010 e dal 2015 al 2018 delegata di San Donà di Piave; dal 2013 sono referente per il progetto FisarinRosa Nord Est. Dal 2011 Direttore di corso e docente Fisar.

Da sempre socia Slowfood con la Condotta Veneto Orientale di cui sono referente dei progetti educativi e docente dei corsi Master Vino: dal 2013 collaboro come degustatrice con la Guida Slowine e da tre anni sono coordinatrice del Veneto.

Curo la redazione di articoli inerenti il mondo del vino per la rivista “Il Sommelier” e Slowine Magazine e altre riviste.

Ho quindi unito negli ultimi anni, sempre più,  la mia professione con la mia passione per il vino: mi trovo quindi a sviluppare progetti e  percorsi formativi nel settore vitivinicolo, realizzare docenze di marketing del vino e di degustazione nell’ambito della formazione professionale con diverse associazioni di categoria ed enti bilaterali, mi occupo di organizzazione di eventi sensoriali legati all’ambito enogastronomico per attività formative, fornisco consulenza a ristoranti e pubblici esercizi per la presentazione dei vini, per la redazione della carta dei vini, per il servizio al cliente.

“Vedi cose che esistono e ti chiedi ‘perchè’? Ma io sogno cose che non esistono e mi chiedo ‘perchè no?'”

 

JFK

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi